Info su

Sogno a Mani Nude

 

poesia pratica e arte della supervivenza

 

a cura di Ana Cuenca

 

 

ana@anacuenca.it

 

 

Cos'è la poesia pratica

 

C'è un luogo dentro di noi che esiste da sempre, dove siamo Uno con Tutto ciò che vive e la poesia ne è intuizione chiara, gesto semplice, linguaggio misterioso e dono. Questo luogo non ha limiti, siamo noi che proviamo a confinarlo, dandogli nomi, definizioni, tempi, una grammatica, dei significati.

Ma quei significati che crediamo veri, sono in realtà solo ombre proiettate nella nostra mente dalla cultura in cui cresciamo, simulacri che ci rendono poveri, privandoci delle nostre immense possibilità di creazione.

Quando la nostra anima respira la poesia è concreta, così come la nostra presenza col suo peso disegna l'orma che lasciamo sulla sabbia e l'ombra appare quando la luce del sole dissolve la notte e ci sorprende. Concretamente, il silenzio è poesia e gli intervalli tra una frase musicale e l'altra e gli occhi chiusi, perchè ci permettono di portare all'interno ciò che apparentemente è fuori e di rendere autentico ed eterno ciò che è passeggero e temporale.

 

Questo spazio è dedicato alla dimensione in cui entriamo quando ci riconnettiamo con il linguaggio poetico della realtà: usciamo dalla sopravvivenza e cominciamo a Supervivere.

 

 

 

Praticare l'Arte

 

della Supervivenza

Puoi inviare il tuo materiale video di supervivenza che desideri condividere su questo spazio a ana@anacuenca.it

 

Supervivenza: vivendo sopra, sopra le righe, sopra il tempo, sopra le strutture di conformità create da altri, AlterNATIVAmente supervissuta. E' un life in Progress, vita in corso, senso all'opera ...

 

 

Ana Cuenca

 

è scrittrice, musicista e insegnante di Qi Gong. Traduttrice per passione, nel 1992 pubblica con il gruppo Lesbacce Incolte la traduzione di Amantes di Nicole Brossard e e nel 1993 Les Guérriglières di Monique Wittig. Nel 1999 pubblica la raccolta di poesie "Diurne Notturne", ed. L.I. e nel 2001, vince il premio Montale con la sua tesi di Laurea Poesia e Follia nella Terra Santa di Alda Merini. Sempre nel 1999 è co-fondatrice del gruppo musicale Tribad, di cui nel 2002 esce il CD Complot electropoétique. Come chitarrista del gruppo dal 1999 al 2005 effettua concerti nelle capitali europee: Parigi, Londra, Roma, Firenze, Berlino, Belgrado, Lubliana e Berna. Nel 2006 il suo racconto Streghe di periferia ottiene la pubblicazione nel volume Tradizioni Traduzioni, e l'anno dopo verrà portato in scena al concorso Corti d'autore organizzato dallo SNAI di Roma, di cui vince il premio per la miglior attrice non protagonista. Il suo interesse per l'intercultura e l'educazione per i più piccoli la porta a scrivere diversi racconti per bambini: tra cui I Viaggi nel Tempo di Samira e Tempesta e le brigante di Calafretta.

Dal 2006 è presidente dell'associazione culturale La Porta, nell'appennino tosco emiliano, dove è impegnata a realizzare un progetto di Terra Libera di donne organizzando ogni anno eventi culturali e di benessere dedicati alle lesbiche e alle donne. Dal 2006 al 2009 è ospite di reading e rassegne poetiche organizzati da gruppi lesbici e femministi a Roma, Brescia, Torino e Firenze.

Dal 2007 insegna Qi gong in corsi settimanali e seminari tematici residenziali. La sua passione per l'Alchimia Taoista e la Magia la portano ad approfondire un percorso della pratica che coniuga le origini sciamaniche e matriarcali del Qi Gong con la danza contemporanea e la ricerca spirituale. Attualmente è impegnata nella scrittura del suo ultimo libro: Tin- Bucktu.

 

 

Copyright ©Ana Cuenca All Rights Reserved Se prendi i testi cita la fonte per favore!